A piedi tra Dizzasco, Cerano e Casasco d’Intelvi

In Valle d’Intelvi viaggerete nella storia del luogo tra mulattiere e borghi.

Un cammino lungo 11 km che attraversa Dizzasco, Cerano e Casasco d’Intelvi. Questo itinerario è adatto alle famiglie, con una difficoltà media e un dislivello positivo di 300 metri con un’altitudine massima di 900 metri sul livello del mare. Durante il vostro viaggio, avrete l’opportunità di entrare in contatto con la storia, l’arte e la cultura della Valle d’Intelvi.

Il percorso vi porterà alla scoperta della storia rurale, artigiana ed artistica della Valle d’Intelvi. Visiterete la Valle del fiume Telo, dove si trovano numerosi opifici a forza idraulica, mulini a macina, a percussione e magli idraulici per la forgiatura del ferro. Vi fermerete al Museo dello stucco e della scagliola, che vi mostrerà la conosciuta tradizione artistica intelvese e il patrimonio culturale e agro-pastorale della zona seguendo le tracce dei Copafoo, storici abitanti di Casasco d’Intelvi. Inoltre, scoprirete l’arte e la spiritualità della Valle d’Intelvi visitando chiese romanico comacine, altre risalenti al medioevo o legate a storie leggendarie. Tra queste, la Chiesa dei SS, Quirico e Giulitta, quella di San Tomaso a Cerano d’Intelvi e il Santuario della Madonna del Carmine a Casasco. Vi troverete faccia a faccia con le vicende dei Magistri comacini, che per circa 1000 anni hanno contribuito allo sviluppo delle culture artistiche mediterranee e settentrionali dell’Europa.

Durante il vostro cammino, scoprirete anche un patrimonio paesaggistico, naturale e culturale influenzato da un’economia basata sull’emigrazione. Incontrerete un patrimonio boschivo e agro-pastorale, determinato dall’attività lavorativa di coloro che restavano ad abitare la Valle. Inoltre, scoprirete il fenomeno del contrabbando, che divenne necessario quando la povertà cominciò ad infierire su questi luoghi. Infine, potrete assaporare la cultura locale durante la degustazione dei formaggi locali presso il caseificio storico, custode di antiche tradizioni e tecniche di lavorazione. Non dimenticate i piccoli, ma importanti, Musei di Cerano e Casasco d’Intelvi che vi racconteranno la storia e la cultura della zona. Un’esperienza unica per scoprire la Valle d’Intelvi in tutte le sue sfaccettature.

Il percorso che vi proponiamo inizia nella zona dei mulini di Dizzasco, dove troverete parcheggi ben attrezzati. Procederete verso Cerano d’Intelvi, attraversando un contesto paesaggistico davvero ammirevole, caratterizzato da attività artigianali passate che hanno lasciato numerose testimonianze lungo il tragitto del fiume Telo. Una volta arrivati a Cerano, potrete ammirare il suggestivo borgo, arricchito dalla presenza di piccole opere d’arte disseminate in tutto il paese. Il Museo dello Stucco e della Scagliola intelvese e la chiesa dei SS. Quirico e Giulitta vi consentiranno di scoprire l’artigianato dei Magistri comacini, storiche maestranze che hanno esportato l’arte intelvese in tutta Europa.

La seconda parte del percorso ha origine dal Museo Etnografico della Civiltà Contadina delle Arti e dei Mestieri di Casasco. Qui inizia il “Percorso dei Contrabbandieri e dei Copafoo”, un tracciato ben segnalato con dislivelli poco significativi che vi porterà attraverso l’area urbana di Casasco, intervallata da mulattiere e sentieri vicini che offrono splendidi scorci panoramici sul lago di Como.

Dopo questa esperienza, il percorso vi porterà alla frazione Giuslino di Cerano d’Intelvi, dove potrete ammirare un esemplare di nevera posta insolitamente vicino al centro abitato. Proseguendo verso la storica Latteria Turnaria, potrete ancora godere di pitture e frammenti d’arte posti sui muri delle abitazioni, fino ad arrivare alla chiesa di San Tomaso. Da qui tornerete a Dizzasco, al punto di partenza del nostro percorso