A piedi tra Pian delle Alpi, Prabello, San Zeno ed Erbonne

Un percorso di ben 17 km tra mulattiere, salite, discese e boschi passando per il confine con la Svizzera che vi farà scoprire luoghi mozzafiato dal Pian delle Alpi, San Zeno, dal rifugio Parabello a ridosso del Sasso Gordona e da Erbonne. 

L’itinerario è ideale per le famiglie e presenta una difficoltà media con un dislivello positivo di 700 m e un’altitudine massima di 1220 m sul livello del mare.

L’escursione presenta differenti paesaggi naturalistici e culturali! Potrete vedere un’antica stalla rurale a Pian delle Alpi: la sostra. A San Zeno invece vedrete la chiesetta voluta dai Magistri comacini con vista sul lago di Como. Dal rifugio Parabello vi troverete di fronte a uno spettacolo naturale: le Grigne, i monti lariani, il Monte Generoso e il Monte Croce, più lontano vedrete il Pizzo Badile, il Pizzo dei Tre Signori ed il Bernina. Potrete inoltre svolgere diverse attività e visite tra cui: Il Piccolo Museo della Guardia di Finanza e del Contrabbando con le sue storie di Burlanda e Sfrüsaduu, finanzieri e contrabbandieri di zona, fare una passeggiata a cavallo nella magica foresta di Maggiociondolo (patrimonio UNESCO), entrare a contatto con la vita d’alpeggio attraverso una visita guidata e una proposta didattica.

Si partità dal Pian delle Alpi in comune di Cerano d’Intelvi verso la mulattiera che porta al monte San Zeno e l’omonima chiesetta. La salita è sicuramente ripida ma il panorama mozzafiato ripagherà lo sforzo.  Scenderete dal Pian delle Alpi e proseguirete verso il Parabello. La salita sarà lunga ma non difficoltosa.

Un giro ad anello, che passa dalla Bolla dell’Alpe Bonello, vi porterà ad affiancare il confine italo-svizzero fino a giungere ancora a Pian delle Alpi per prendere la mulattiera verso Erbonne. Infine rienterete verso Pian delle Alpi dove una comoda e attrezzata area pic-nic vi permetterà una sosta panoramica prima di riprendere la strada verso casa.